Iron, Leather & Fine-Art Photography

Il fascino del Vintage e qualche lamentela.


In questo post mi lamenterò.
Mi lamenterò del fatto che non vedo in giro, e parliamo di raduni, tanti custom personalizzati quanti vorrei vederne.
Chissenefrega direte voi, la moto è pur sempre moto, stradale, enduro, custom, touring, sempre di due ruote si parla. Ma io dico no.

Ho bisogno di pezzi unici, di personalità che si rispecchia nel mezzo che portiamo in giro. Dopotutto, dal mio modesto punto di vista, che gusto c’è ad avere qualcosa che hanno altri 10mila là fuori??
Non provate l’irrefrenabile bisogno di rendere unico ciò che è vostro? Di trasformarlo nella perfetta interpretazione del vostro “io”?

Con tutto il rispetto per i fratelli motociclisti sulle supersportive, rimango sempre un po’ deluso quando ad un motoincontro 8 moto su 10 sono CBR, R1, Ninja e compagnia bella. Non perchè siano moto meno belle o meno spettacolari ma perchè, in media, sono pressochè stock, come mamma honda, yamaha, ducati, kawasaki ecc le ha fatte. E il discorso vale anche per i signori che cavalcano bicilindrici Made in Milwaukee.
Seriamente vorreste dirmi che vi accontentate dei vostri mezzi totalmente originali?? Io proprio non ce la faccio. Nemmeno a pensarlo.

Ma ecco che nascosto tra mille stock bike mi appare qualcosa di insolito…



Se vi dicessi che so su che base di casa Moto Morini è costruito questo piccolo chopper mentirei spudoratamente. Ma fa indubbiamente la sua sporca figura, richiamando visibilmente gli anni ’80 con quei cerchi a 3 razze e l’inclinazione così accentuata del serbatoio.

Sarei curioso di sapere perchè, voi possessori di custom, tenete i vostri mezzi in configurazione stock (o poco più). Paura delle forze dell’ordine? Pigrizia? Semplicemente non vi interessa? Fatemelo sapere con un commento!

Ah si, giusto. Questo post titolava “Il fascino del vintage”. Questo perché in origine pensavo semplicemente di mostrarvi questa splendida Kawasaki 900 Z1 perfettamente restaurata (o conservata, ma opto per la prima ipotesi). A occhio e croce è una 900 Z1 A, prodotta dal ’74 al ’75. Livre verde glitter e oro con sella che ricorda il mondo cafè racer. Ecco, qui anche se tutto è originale mi innamoro lo stesso! Dopotutto è puro Iron&Leather.



2 Risposte

  1. Condivido tutto il tuo articolo…
    ma che gusto c’è!.. Dico.. io 15 anni fa quando ho cominciato a frequentare i motoraduni, rimanevo a bocca aperta quando vedevo le vere custom (e non special) tutte con un tran tocco di personalità… ogni possessore di moto si costruiva artigianalmente anche il portapacchi per trasportare la tenda ed il sacco a pelo. bei tempi… certo, tanto di cappello quando interviene qualche vecchia moto perfettamente restaurata… ma la moto modificata/personalizzata con le proprie mani è sempre la più bella!!!…
    Oggi invece, seleziono i motoraduni perchè come dice il nostro amico S.B. è pieno di moto da “pista” che cambiano e stravolgono il “folclore” che contraddistingue l’ambiente dei biker dalle “chiappe vibranti” e dei loro gran “pezzi di ferro”…

    Torniamo a noi:
    Bella la Morini… forse qualche accessorio in pelle non guasterebbe…
    L.S.

    17/04/2011 alle 3:30 pm

  2. Phantom

    Ohibò….al momento, potendomi permettere una sola moto, la mia vecchietta la sto restaurando nel tempo con uno stile molto aderente a quello dell’epoca,o almeno immediatamente precedente….non originale, masenza stravolgimenti, dico la verità, …anche se nei particolari sto seguendo la mia visione, il mio gusto, come me la sento addosso, come un vestito su misura…
    Un grande sogno? Un garage abbastanza grande per poterci accogliere un’altra moto, almeno una….
    e su questa soddisferei finalmente una febbre che è iniziata da quando ho scoperto la storia, le origini del “custom”, back in the fourties/fifties….
    Un bobber: ruote grosse, freni a tamburo, poco parafango, tanto nero e al massimo un altro colore solo, spoglia, essenziale, ignorante e ingenua, ostinata e sfacciata nella sua semplicità, con quei tocchi di personalità di cui dicevi nel tuo post….come si faceva una volta, con inventiva…un oggetto nato per un uso totalmente diverso che viene adattato, trovando il suo posto nell’equilibrio del mezzo, anzi donando un “quid” in più nell’insieme….mi ci sono consumato gli occhi sulle foto, sui mezzi ai raduni, adesso sui filmati che a profusione trovi sul web….
    e prima o poi ci arriverò…Harley o Guzzi poco importa (sorry, non riesco a considerare altre basi…mi piacciono quasi esclusivamente solo queste moto), il mezzo che scatenerà la mia fantasia, sarà il prescelto….potrei parlare per ore delle immagini che si sono sovvrapposte , che hanno affollato la mia mente malata negli anni, a cui sono affezionato , come foto ingiallite dal tempo, ma sempre vivide, pronte a riprendere vita e sostanza…magari ne parlerò , ina ltre occasioni…
    Ma la V7, no…ci ho pensato spesso, quando l’ho trovata, messa male e pasticciata alquanto, sarebbe stata la base ideale.. ma lei no, non ce l’ho fatta….
    Mi sento un po come nella canzone di Bennato..”seconda stella a destra, quasto è il cammino…”
    Inseguo ancora la mia stella cometa, e ci arriverò,come sono arrivato ad avere la Petroliera, la mia vecchietta, contro le previsioni di tutti…
    Perchè come dice sempre la canzone..
    “e ti prendono in giro, se continui a cercare
    ma non darti per vinto perchè
    chi ci ha già rinunciato, e ti ride alle spalle,
    forse è ancora più pazzo di te…”
    Ride on….

    P.S. sembrerebbe esser stato un Excalibur quel Morini….il telaio reso rigido non dev’esser stato troppo facile, vista la geometria originale del mezzo…

    18/04/2011 alle 9:34 am

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...